Archive for the ‘Gianni Cicconi’ Category

Fini – Togliatti: due diversi, così uguali, forse i “migliori”…

12 agosto 2010

Un Silvio parlante!

Devo molto alla mia memoria e alla bella abitudine di ritagliare alcuni articoli con la strana sensazione che un giorno possono tornare più che utili,direi attuali. Negli ultimi periodi ci stavamo meravigliando sempre di più dello strano atteggiamento e delle ambigue posizioni che prendeva il presidente della Camera dei Deputati on.Gianfranco Fini nei confronti della maggioranza, di Berlusconi e verso il Pdl che lui stesso aveva contribuito a far nascere. Qualcuno attribuiva la colpa di questo modus operandi alla nuova compagna dell’onorevole,la signora Tulliani. Niente di tutto questo. Basta tornare indietro di alcuni anni,sei per l’esattezza, il 2004 e leggersi cosa diceva e scriveva di lui una delle più grandi giornaliste che abbiamo avuto l’onore di avere, Oriana Fallaci.

“Sig.vicepresidente del Consiglio,Lei mi ricorda Palmiro Togliatti.Il comunista più odioso che abbia conosciuto….Non a caso quelli della sinistra la trattano con tanto rispetto,anzi con tanta deferenza,su di lei non rovesciano mai una parola sgarbata,a lei non rivolgono mai la benchè minima accusa.Come Togliatti è un gelido calcolatore e non fa mai nulla,non dice mai nulla,che non abbia ben soppesato ponderato vagliato per sua convenienza. ( E meno male che nonostante tanto riflettere,non ne imbrocca mai una). Come Togliatti sembra un uomo tutto d’un pezzo,un tipo coerente,ligio alle sue idee e invece è un furbone.Un maestro nel tenere il piede in due staffe.Dirige un partito che si definisce di destra e gioca a tennis con la sinistra.Fa il vice di Berlusconi e non sogna altro che detronizzarlo,mandarlo in pensione.”

Chissà come se la sta godendo da lassù.Immagino il suo pensiero: Idioti,ve l’avevo detto…!

 di

Gianni Cicconi

Casa di Montecarlo, Fini spiega le sue ragioni ma non convince tutti, anzi, forse nessuno.

11 agosto 2010

Dopo giorni di silenzio Gianfranco Fini prova a spiegare la sua verità sulla casa a Montecarlo. Vicenda intricata e imbarazzante: come noto la casa era stata donata da una nobildonna romana ad An. Poi venduta sottocosto a una società off-shore, con sede nel paradiso fiscale di Saint Lucie, nelle Grenadines. Poi finita in affitto a Giancarlo Tulliani, il fratellino prediletto di Elisabetta, compagna di Fini. RISPOSTE INCOMPLETE – Spiegando le sue ragioni Fini non ha perso l’occasione per sottolineare il fatto che, in trent’anni di impegno parlamentare non ha mai avuto problemi con la giustizia: un messaggio non cifrato a Berlusconi. Ma non ha risposto a due domande che tutti si pongono: come mai in quella casa che An ha venduto, è andato in affitto proprio il fratello della sua compagna? E soprattutto: chi si nasconde dietro il paravento di quella società off-shore? Fonte (OGGI News).

Un Silvio parlante, parla il Cicconi!

Un antico proverbio dice: Mai sputare in alto….Potrebbe caderti addosso.. Caro Fini,quello che non succede in trent’anni può accadere in un attimo.E’ vero,tutti abbiamo i nostri scheletri nell’armadio,ma qualcuno potrebbe nascondere cimiteri. Ad maiora…

di

Gianni Cicconi

La verginella..(..che poi tanto vergine non è!)

9 agosto 2010

Un Silvio parlante, parla il Cicconi!

Trovo questa intervista di una freddezza unica . Brava Santanchè. Crea un quadro di Fini veramente disarmante!

commento & proposta

di

Gianni Cicconi

L’articolo è stato riportato anche su  WIKIO .