Liberal – Conservative

            PdL eye - FUTURO...

 La mia concezione di libertà e i migliori ingredienti per essere liberal – conservatori:

 “Essere liberale oggi significa saper essere conservatore, quando si tratta di difendere libertà già acquisite, e radicale, quando si tratta di conquistare spazi di libertà ancora negati. Reazionario per recuperare libertà che sono andate smarrite, rivoluzionario quando la conquista della libertà non lascia spazio ad altrettante alternative. E progressista sempre, perché senza libertà non c’è progresso.”

On. Antonio Martino – Forza Italia nel Popolo della Libertà
La libertà è la base di uno stato democratico.
   Aristotele

      Dove non c’è legge, non c’è libertà.

 John Locke

Le leggi non vegliano sulla verità delle opinioni ma sulla sicurezza e l’integrità di ciascuno e dello Stato.

John Locke

Inoltre, noi abbiamo conoscenza della nostra esistenza per intuizione; dell’esistenza di Dio per dimostrazione, e delle altre cose per sensazione.

(Realtà delle proposizioni esistenziali, Libro IV) di John Locke 

 

Forse John Locke mi rappresenta al meglio nell’idea che ho di Liberale, uno stato amico e libero nel mercato, ma severo quando serve, quando deve regolare le diseguaglianze e i rapporti di forza che si creano nella società. Uno stato che sappia mantenere una netta, ma funzionale distizione trai tre poteri che lo costituiscono. Forse le società occidentali di oggi con i loro difetti e le loro mancanze, specie USA e Francia sono quelle più vicine alla sua e alla mia idea di società libera e liberale, del giusto Stato del diritto e indirizzate al progresso.

Oggi come oggi in Italia manca un partito che raccolga e rappresenti tutti i liberali, i popolari e i liberal-conservatori del Paese il PdL in questo non è mai riuscito.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: