Censura a Dante, se avrà seguito occuperemo scuole e rinunceremo a studio.

La notizia che degli sconosciuti ed evidentemente folli consulenti dell’ONU abbiano fatto notare come la Divina Commedia sia un testo antisemita, islamofobo, omofobo e quindi razzista infine coronata dalla richiesta di rimuoverlo dai programmi scolastici o di censurarne alcune parti, genera in noi profondi sentimenti di rabbia e preoccupazione.
É a dir poco impensabile che l’opera madre della lingua italiana scritta dal Sommo Poeta Dante Alighieri debba subire questo tipo di critiche, ma soprattutto che qualcuno possa pretendere non venga più studiata, ognuno di noi é in grado di contestualizzare storicamente e letterariamente un testo, come di leggerlo ed interpretarlo correttamente.
Un attacco di questo genere alla nostra cultura da chicchessia non ha precedenti in assoluto.
Infine rendo noto che gli studenti di VIS, organizzazione studentesca del PdL, se qualsiasi istituzione penserà di seguire i suddetti dettami, protesteranno rumorosamente ed energicamente, occupando scuole, sedi istituzionali e rinunciando al diritto alla studio assieme a tutti gli studenti Italiani e coscienziosamente lo faranno.

Cordialmente,

Alessandro Bertoldi
Presidente nazionale
Voce dell’Italia
VIS studentesca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: