LETTERA APERTA A SILVIO BERLUSCONI di Gianni CICCONI

 Ciao Silvio,
Ti conosco dal lontano 1986 quando acquistasti  sull’orlo del fallimento ( credo 40 miliardi circa dell’epoca ) l’F.C.Milan
Dico ti conosco perché in  quell’anno invitasti tutti i presidenti di club rossonero,al teatro Manzoni di Milano dove presentasti la squadra.
Ricordo ancora le tue parole: “ Datemi 10 anni di tempo e vi porterò il Milan sul tett…o del mondo”.
La storia insegna che ce ne impiegasti di meno, e sul tetto del mondo ci siamo arrivati..Fu subito amore. Ecco perchè poi, convinto più che mai, ti ho seguito nella tua discesa in campo in politica.Questo principalmente il motivo perché ti ho seguito,ti seguo e ti seguirò. In questi anni ti ho visto vincere tante battaglie e anche qualche guerra.Hanno tentato nei modi e nei metodi più subdoli per abbatterti e ogni volta li hai lasciati soli a leccarsi le ferite..Quando credevano che finalmente potevano organizzare il tuo funerale si ritrovavano con i loro nomi sulle corone.Ti sei dovuto difendere prima dai nemici e poi anche dagli amici.Il frustrato e traditore  Fini ne è l’esempio vivente, e ricorda,come diceva John Kennedy :“ Perdona i tuoi nemici ma non dimenticare i loro nomi “.E’ sotto l’occhio di tutti che questo non è un buon periodo per la nostra Italia,ne per l’Europa intera. Ma come dicevo prima sei abituato a vincere. So che ci riuscirai a tiraci fuori da questa empass.Ci sono le riforme,la giustizia,il lavoro,la disoccupazione e quant’altro. Mettici tutte le tue energie e io,noi  ti seguiremo ancora. Ed ultimo, ma non per minor importanza,e qui viene fuori tutto il mio orgoglio di essere italiano,ricaccia in gola ai due Puffi Europei,Sarkozy e Merckel quel sorriso ebete e ironico che hanno condiviso per sbeffeggiarci. Lo puoi fare e lo farai, Perchè e concludo, siamo fieri di essere italiani e di essere rappresentati da te. Non come la moglie del Puffo francese, Carla Brunì, che in un intervista disse “ Sono fiera di non essere italiana “.Ma gli rispose bene il senatore Cossiga in due parole: “ Anche noi “. Quindi forza Silvio.
Con simpatia ed affetto,
Gianni Cicconi
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: