SPL, Bertoldi: “Bene Durnwalder su ferie studenti. Ora via a scuola trilingue.”

Studenti per le Libertà, associazione maggiormente rappresentativa degli studenti in Italia e in Alto Adige degli studenti di lingua italiana, politicamente vicina al PDL, interviene per voce del Presidente Nazionale, Alessandro Bertoldi, nel merito del dibattito scaturito in questi giorni a proposito di bilinguismo e dei giorni di ferie. Intervengo da studente altoatesino e rappresentante, ritenendo sia produttivo garantire agli studenti una maggiore serenità, appoggio quindi la proposta del Presidente Durnwalder, che prevede l’accorciamento delle ferie estive e il sabato libero durante l’anno scolastico. Come associazione sosteniamo da tempo che una settimana di 6 giorni per gli studenti più giovani, ma anche per quelli della scuola superiore, sia eccessivamente stressante e impegnativa specie nei periodi laddove non vi sono festività speciali e o ponti. Trovo invece interessante l’idea di lasciare come vacanza estiva i mesi di luglio e agosto, che ritengo più che sufficienti per riposo e vacanze, e piuttosto di ridurre le ore settimanali a seconda del corso di studi, quindi nella maggior parte dei casi di cancellare dal calendario settimanale il sabato. Una proposta di questo tipo, non dovrebbe trovare molti oppositori, anche perchè soprattutto garantirebbe agli studenti una maggiore serenità durante l’anno, che intelligentemente potranno tenere la domenica come giorno di riposo e il sabato dedicarlo magari allo studio casalingo, o viceversa, così come avviene in più parti d’Italia e d’Europa. Ribadisco quindi il nostro sostegno alla proposta SVP, restanto del tutto stranito e incuriosito di quali possano essere le motivazioni di una contrarietà e in particolare di quella dell’Assessore Tommasini. Torno invece per quel che riguarda il bilinguismo a scuola a ribadire la proposta, che marcheremo anche con iniziative durante l’anno 2011-2012, di una scuola moderna che guardi quindi al futuro e a un trilinguismo, che includa lo studio di discipline in lingua italiana, tedesca e inglese in uguale misura, perchè al di fuori della nostra terra e del nostro Paese non sono italiano o tedesco a contare, ma soprattutto la conoscenza della lingua inglese. Alessandro Bertoldi Presidente nazionale Studenti per le Libertà SCUOLA Dirigente provinciale Popolo della Libertà .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: