Bertoldi (PdL): “Accolgo e rigiro l’invito dei giovani Svp alla costruzione di un futuro condiviso.”

Accolgo e rigiro con piacere e sincerità l’invito del collega della Junge Generation – SVP, Manuel Raffin, per la costituzione di un futuro condiviso, convinto che la moderazione ideale e la condivisione dei valori comuni ispirati al popolarismo europeo possano fungere da piano di partenza per la costruzione di un futuro realmente condiviso e paritario. Il presupposto dev’essere però quello dell’abbandono delle vecchie logiche che tendono a giustificare invece che a condannare definitivamente il terrorismo e i crimini degli anni ’60. Gli attivisti criminali suditiolesi non portarono al raggiungimento di alcun risultato se non quello del disordine e dell’odio sociale, fu invece la mediazione politica, istituzionale e seria di uomini come Silvius Magnago con Roma a portare degli importati risultati per l’Alto Adige e per i diritti delle minoranze. Verso questi uomini io posso provare stima, pur non condividendo ogni loro battaglia ideale, ma non verso dei criminali; mi spiace. Quindi lasciamo ai fomentatori d’odio che ben conosciamo polemiche tutto meno che storiche di questo genere, ora ritengo sia opportuno pensare all’Alto Adige Suedtirol, alla condivisione del futuro trai gruppi e all’isolamento degli estremisti.

Rigrazio,

Alessandro Bertoldi
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: