Bertoldi (PdL): “BOICOTTIAMO L’ECONOMIA LOCALE per COSTRINGERE DURNY A RISPETTARE GLI ITALIANI!”

E’ arrivato come una bomba a orologeria il segnale della massa italiana, locale e nazionale, di sconcerto prima di tutto e di sfiducia nei confronti del Presidente del gruppo linguistico tedesco Luis Durnwalder e di conseguenza nei confronti di tutto ciò che è tedesco in Alto Adige Suedtirol. Estremamente negative le reazioni che le ultime prese di posizione di Kaiser Durny, specie l’ultima, di non partecipare alle celebrazioni del 150° dell’Unità d’Italia, hanno provocato, ma perfettamente comprensibili e a mio parere e per la maggior parte degli Italiani pienamente condivisibili. Dopo la scelta di cancellare la storia d’Italia rimuovendo, spostando o danneggiando i monumenti presenti nelle nostre città, quella di non aderire ai festeggiamenti per l’Unità nazionale è stato l’ennesimo messaggio anti italiano che i turisti e chi consuma i prodotti di questa terra e primi tra tutti i cittadini di lingua italiana qui residenti hanno dovuto subire, la risposta è stata unanime: “E allora danneggeremo la vostra economia”. Senza rendersene conto i nostri connazionali del resto d’Italia, di quell’Italia che parteciperà alle celebrazioni, hanno compreso come costringere questa terra a insorgere nei confronti del Mubarak sudtirolese, boicottare l’economia del Suedtirol. E’ la miglior scelta. Invito tutti a non acquistare più i prodotti di questa terra, a non venire più qui in vacanza e a boicottare l’economia della stessa finché non ci saranno risposte diverse da parte del sovrano locale, mirate a promuovere una seria e vera convivenza. Speranzoso che questo impegno non servirà a mettere in ginocchio l’economia locale, ma a costringere gli albergatori, i commercianti e i contadini a farsi sentire con Durnwalder attraverso i loro rappresentanti nell’ala economica e contadina della Suedtiroler VolksPartei.

 

Alessandro Bertoldi          

 Popolo della Libertà

Annunci

2 Risposte to “Bertoldi (PdL): “BOICOTTIAMO L’ECONOMIA LOCALE per COSTRINGERE DURNY A RISPETTARE GLI ITALIANI!””

  1. fabivS Says:

    Io, nel mio piccolo ho deciso di comperare solo Tavernello di seconda scelta e yogurt di latte scaduto di Cernobyl. Mi sento un vero patriota, perchè boicotto il Lagrein e la Mila. Se tutti fossero come me, sento che sarebbe un mondo migliore! BOICOTTIAMO!

  2. jonny Says:

    Respekt muss man sich erarbeiten und verdienen, man bekommt ihn nicht einfach so geschenkt, und er sollte auf jeden Fall auf Gegenseitigkeit beruhen!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: