Archive for luglio 2010

G-PdL e AS, Bertoldi: “Profonda indignazione e sentimenti di condanna per i danneggiamenti alle statue di Borsellino e Falcone!”

18 luglio 2010
‎”Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola”
                                                                    Giovanni Falcone
 
Nei giorni della commemorazione della strage di via D’Amelio del 19 luglio ’82 che segna la morte di Borsellino e della sua scorta, sono state danneggiate le (nuovissime, installate da meno di 36 ore) statue che a Palermo ricordano Borsellino e Falcone magistrati anti-mafia simbolo di legalità e della lotta contro la criminalità organizzata. Come Coordinatore provinciale dei Giovani del Popolo della Libertà Alto Adige e Presidente provinciale di Alternativa Studentesca esprimo profonda indignazione e sentimenti di condanna per l’atto stesso e per quel che vuole comunicare a tutti noi anche a nome di giovani e studenti. Concludo dicendo che questi atti intimidatori ad opera di “terroristi morali” veri e propri dovranno servirci soltanto come stimolo per ricordare con maggior motivo d’orgoglio e ancora più ad alta voce i due Eroi nazionali che con la loro azione e con il loro tragico sacrificio, assieme a quello dei molti poliziotti e carabinieri, hanno restituito speranza al sud Italia e al paese intero.

-Alessandro Bertoldi-

Coordinatore provinciale Giovani PdL – GIOVANE ITALIA
Presidente provinciale Alternativa Studentesca
ALTO ADIGE – Bz

G-PdL, Bertoldi: “Orfino vittima di attacchi a fine diffamatorio e denigratorio, che hanno danneggiato l’immagine dell’intero movimento giovanile, chiederemo l’espulsione dell’SVP dal PPE”

15 luglio 2010

Il Coordinatore provinciale dei Giovani del Popolo della Liberta’ Alto Adige, Alessandro Bertoldi, esprime totale solidarietà al Consigliere Comunale PdL di Vipiteno, Davide Orfino, negli ultimi giorni vittima di attacchi a puro fine diffamatorio e denigratorio con il preciso scopo di far revocare la delega alle Politiche giovanili, ricevuta appunto subito dopo la formazione della nuova giunta vipitenese, dallo stesso. Nomina che Orfino stava onorando adempiendo i compiti prefissati (pur restando all’opposizione) e lavorando sodo accanto a un giovane SVP di lingua tedesca sempre scelto dal sindaco che nei giorni scorsi ha rinnovato la fiducia a Orfino, stesso sindaco a cui la dirigenza del suo partito chiede la revoca della delega per il Consigliere PdL. Bertoldi PdL dice “Questi attacchi a firma di una certa parte politica dell’estrema destra tedesca hanno danneggiato anche il movimento giovanile del partito oltre che il PdL stesso, non soltanto in sede vipitenese, dando una connotazione politica al movimento che non corrisponde a quella reale.” poi continua “L’estremismo e il fascismo non sono “principi” che caratterizzano i giovani del PdL e tanto meno il partito, ma piuttosto sono altri quelli che farebbero bene a guardarsi da accuse di questo genere, soprattutto gli stessi che le rivolgono a noi!” sempre il Coordinatore Bertoldi “Credo che la decisione contro Davide presa dal direttivo provinciale della Suedtiroler VolksPartei sia gravissima, visto che la stessa in Europa siede accanto a noi nel gruppo del Partito Popolare Europeo credo non sia corretto questo tipo di comportamento verso un esponente locale dello stesso PdL, è forse arrivato il momento di chiedere l’espulsione del partito di raccolta altoatesino dal PPE, proposta che presenteremo certamente ai vertici locali e romani del partito anche come movimento giovanile membro dei giovani del PPE, ‘grazie’ anche ad altri principi cardine e valori che l’SVP si ostina a non rispettare, come le decennali esperienze di alleanza con i comunisti e partiti di estrema sinistra (VEDI Bolzano) in giunta contrariamente a quelli che sono i valori e regolamenti dei popolari europei.” Bertoldi conclude “Valuteremo assieme anche se esistono responsabilità di tipo legali da parte di alcune figure politiche e non, coinvolte nella vicenda.”

Coordinamento provinciale di GIOVANE ITALIA – Giovani PdL
______________
SEDE
piazza della Vittoria 47
Bolzano 39100
Bz – ITALIA