Liberalismo…

 « Essere liberale oggi significa saper essere conservatore, quando si tratta di difendere libertà già acquisite, e radicale, quando si tratta di conquistare spazi di libertà ancora negati. Reazionario per recuperare libertà che sono andate smarrite, rivoluzionario quando la conquista della libertà non lascia spazio ad altrettante alternative. E progressista sempre, perché senza libertà non c’è progresso. »
Antonio Martino

Questa citazione dell’Onorevole Martino ha da sempre ispirato le mie azioni e i miei progetti politici…è la concezione di libertà nella quale mi riconosco di più, Voi cosa ne pensate…?

Annunci

88 Risposte to “Liberalismo…”

  1. gadilu Says:

    Io penso che sia aria fritta.

  2. berto94 Says:

    Se così fosse…io non ci crederei… 🙂

  3. gadilu Says:

    Ma sì che ci crederesti. È aria fritta, dice tutto e il contrario di tutto.

    Esempio: essere liberali significa essere conservatori MA ANCHE radicali… essere liberali significa essere reazionari MA ANCHE rivoluzionai…

    Della serie: essere bianchi MA ANCHE neri, essere svelti MA ANCHE lenti, essere furbi MA ANCHE coglioni…

    Aria fritta, come ti dicevo. Se vuoi approfondire il concetto di libertà comincia a leggerti I. Berlin e lascia stare questi scazzoni.

  4. berto94 Says:

    I “fini” intellettuali di sinistra non possono capire i finissimi intellettuali di destra…è provato!

  5. gadilu Says:

    Guarda, io dei fini intellettuali (di destra, di sinistra, di centro, di sopra e di sotto) me ne fotto. Hai postato una frase di un tizio. La frase è di una banalità squassante e pure contraddittoria (dice che x è uguale a y ma anche a z). L’avesse scritta pure Immanuel Kant rimarrebbe una frase priva di senso. Se poi tu, su questa frase priva di senso, ti ci fai le pippe, sono contento per te. La masturbazione, come noto, va incoraggiata in ogni modo. Lo dice anche Berlusconi.

  6. berto94 Says:

    ahahahah 🙂

    Spiega benissimo cosa significa essere liberale oggi e chi è liberali con i suoi comportamenti in varie situazioni di libertà…!!! mi sembra chiarissimo…

  7. gadilu Says:

    Spiega benissimo un bel niente.

    Anche la frase “Gli angeli hanno due ali” spiega benissimo come sono fatti gli angeli. Peccato però che gli angeli nessuno li abbia mai visti. Eppure ci sono un sacco di persone che ci credono. Brutta bestia, la fede. Si dice: è beato chi ce l’ha. Io non ho fedi. Però mi tengo stretta quel po’ di logica che riesco ancora ad usare. E sottoposta ad un esame semplicemente logico, quella frase di Martino che per te “spiega benissimo cosa significa essere liberali oggi” diventa una frase che parla di ali di angeli.

  8. berto94 Says:

    AHHHHHH

    ora ho capito, tu non credi in niente e nessuno e quindi non capisci… io credo in Dio, Nostro Signore Gesù Cristo morto in Croce per Noi e nella politica credo nell’idea liberale…!!!

    è BRUTTO NON CREDERE!!! 😦

  9. gadilu Says:

    Credo nella logica, in quello che posso capire con la mia testa e che posso far capire agli altri, sulla base di un comune ragionamento. Non è affatto poco. E soprattutto non è brutto. È bello.

  10. berto94 Says:

    Anche io credo nella logica, ma credo anche in degli ideali che per ogni persona che ci crede sono logici…

  11. gadilu Says:

    Quando gli ideali cozzano palesemente contro la logica dobbiamo sacrificare gli ideali, o trovare una formulazione migliore. La frase di Martino, qui sopra, è pessima. È illogica e nn esprime alcun ideale.

  12. berto94 Says:

    I tuoi soliti giudizi assolutistici e illiberali !!!

  13. gadilu Says:

    Ho solo detto che quella frase lì, di Martino, è un puro nonsense. E l’ho dimostrato. Non è un giudizio assolutistico (tu hai chiesto “cosa ne pensate?” e ti ho detto cosa ne penso). Non vedo poi che cosa ci sia di “illiberale”. Tu puoi continuare a trovare quella frase fantastica. LIBERISSIMO. O forse per te una posizione “liberale” coincide con l’apprezzamento di quella frase di Martino?

  14. gadilu Says:

    Mi hai censurato! Cos’è sei uno di quelli che vuole avere sempre l’ultima parola e, se non ci riesce, la toglie agli altri?

  15. marcolenzi Says:

    vedi caro berto, la prima cosa da fare è imparare a distinguere due tipi di libertà, perché ci sono DUE tipi di libertà, non uno solo, come sembrerebbe suggerire l’amarevole martino (e tutti quelli che la pensano come lui). c’è una “libertà di” (come nelle espressioni “essere liberi di correre, di amare, di fare il presepe, etc.”) e una “libertà da” (liberarsi dalle catene, dai rumori, dal mutuo, etc.), che sono due forma di libertà MOLTO diverse – e talvolta inconciliabili tra loro. peccato che i tuoi amici ‘liberali’, gli ‘amanti della libertà’, intendano sempre questo concetto soltanto nella prima accezione. per loro essere liberi alla fine significa una cosa sola: essere liberi di fare il cazzo che gli pare. se si sentono liberi di fare quel che cazzo gli pare, indipendentemente dagli effetti che questa loro libertà produce sugli altri, allora sono contenti; altrimenti, se si sentono limitati nell’esercizio della loro libertà, s’incazzano e dicono che non vogliono vivere in una società illiberale. forse però tu non sai, perché nessuno te lo ha mai insegnato, che al mondo c’è UN OCEANO di persone che non sono libere di fare quel che vorrebbero fare semplicemente perché vivono in condizioni sociali, culturali ed economiche disastrose, e queste condizioni in cui vivono non sono state determinate dalla loro coscienza, dalla loro inettitudine o dalla loro ‘sfortuna’, come dice il tuo amato nano, ma da una sperequazione sociale che si fonda non su una reale competizione ma sul sistematico sfruttamento del più debole da parte del più forte, sfruttamento che oggi ha toccato vertici tali per cui un’esigua minoranza detiene la maggioranza assoluta della ricchezza economica (cioè del potere) e consuma la maggioranza assoluta dell’energia della terra. Altro che ‘partire dalle stesse condizioni’, ah ah ah ah!!! pensare così è come credere a babbo natale… credere davvero nella libertà, allora, dovrebbe significare credere in entrambe le specie di libertà e, proprio per questo, essere consapevoli, capire che senza che ci si sia ‘liberati da’ non si può essere ‘liberi di’.

  16. enzopenzo Says:

    Per citare berto94: …bella merda…

  17. gadilu Says:

    Risultato finale all’Arena della Libertà: Marco Lenzi batte Antonio Martino 3:0

  18. Amedeo Rossetti Says:

    Si accusa ora Berlusconi per le parole dedicate al “fai da te”, ma si continua a non voler vedere la perversione di certi personaggi che Berlusconi lo dileggiano in ogni occasione.
    Ah, questa è l’Italia…

  19. berto94 Says:

    Quando mai ti ho censurato?

  20. berto94 Says:

    Marco, io sento che esistano molte più di due libertà soltanto…e leggo in quella frase (interpretabile) entrambe le libertà che tu hai citato!!!

    MA RICORDATE: LIBERO MERCATO, LIBERO STATO, LIBERO POPOLO

  21. SoSigIs Says:

    libero popolo… che bella parola per un esponente di un partito che vuole criminalizare il diritto dell’autodeterminazione del popolo tirolese!

  22. berto94 Says:

    Io (e neanche il mio partito) non voglio criminalizzare proprio niente, credo che il popolo sudtirolese e tirolese abbiano già un autodeterminazione sufficiente, non bisogna essere uno stato a se per autogovernarsi basta essere com’è oggi l’Alto Adige / Suedtirol autonomia speciale con al governo un partito autonomista.

    Hai ancora il coraggio di lamentarti? hai il culo in faccia, hai tutto!

    “Se fosse necessario daremo un elicottero a ogni cittdino di lingua tedesca”

    Silvio Magnago

    questo 50 anni fa…oggi è così !!! una strada asfaltata per ogni maso, le scuole italiane costruite nel ’33 cadono a pezzi!!!

    STILL SEIN!

  23. gadilu Says:

    le scuole italiane costruite nel ‘33 cadono a pezzi!!!

    Eh. Però il Monumento alla Vittoria (che è del 1926) ancora resiste.

  24. SoSigIs Says:

    Autodeterminazione sufficiente? Beh, paragona la nostra autonomia con quella della Catalonia o dell’Quebec, vedrai le differenze… Ma io ti dico una cosa, io non voglio la autonomia – voglio la secessione di questo stato che non è il mio, non voglio che la mia Heimat (peccato che questa parola non esiste in italiano) fa parte di un stato straniero. Punto.

    CIAO. MICHAEL

  25. gadilu Says:

    A rigor di semantica, qualsiasi Heimat farà sempre parte di uno stato straniero. In tedesco, infatti, conosciamo la differenza tra Heimat e Vaterland. Anche in Austria, dunque, il sentimento dell’Heimat sudtirolese si distinguerebbe dall’appartenenza statale. È possibile salvaguardare il sentimento dell’Heimat ovunque. Anche in Italia.

  26. berto94 Says:

    Per una volta concordo con Gabriele, i sentiemnti in genere restano vivi ovunque se sono veri e non finte invenzioni per mostrarsi sempre scontenti…

    Se volete oggi a pag.10 dell’ALTO ADIGE il mio articolo sull’AUTONOMIA CONDIVISA…

    ciao. BERTO

  27. berto94 Says:

    Il monumento!?! ne ho parlato anche con Valentino, tutte le grandi democrazie mantengono vivi i ricordi di quando erano in un periodo oscuro, dittatoriale…

  28. berto94 Says:

    perchè la tragedia, l’errore non si ripeta!!!

  29. gadilu Says:

    Sì, anch’io sono per il mantenimento del monumento (memento…). Volevo solo dire che è una costruzione del ’26. È cioè più vecchio di certe scuole. (E comunque è falsissimo che non esistono scuole “italiane” moderne: dove vivo il pluricomprensorio è degli anni settanta ed è stato recentemente ampliato e ammodernato).

  30. gadilu Says:

    Inoltre: mi risulta che quando a Bolzano si volevano ammodernare le scuole Pascoli, c’è stata quasi un’insurrezione da parte di chi, evidentemente, agli edifici degli anni trenta tiene moltissimo…

  31. berto94 Says:

    no caro mio!!! sbagli, noi non volevamo sacrificare la scalinata del Pascoli che è di grande valenza…
    Scuole italiane Don Milani, Dante etc. sono dei cessi.
    Solo quella di via Roen forse è moderna…

  32. gadilu Says:

    Non solo la scalinata, ma tutta la facciata e poi l’intero edificio (perché è stato bocciato anche un progetto che prevedeva la conservazione della facciata).

    Ad ogni buon conto. Dire che il gruppo linguistico italiano non riceve ingenti finanziamenti per le sue strutture è una menzogna. Fatti un giro nel resto d’Italia e poi torna su. Vedrai che apprezzerai maggiormente la nostra provincia.

  33. gadilu Says:

    Guarda qui che roba…

    Vuoi che cerchi altro?

  34. SoSigIs Says:

    A rigor di semantica, qualsiasi Heimat farà sempre parte di uno stato straniero. In tedesco, infatti, conosciamo la differenza tra Heimat e Vaterland. Anche in Austria, dunque, il sentimento dell’Heimat sudtirolese si distinguerebbe dall’appartenenza statale. È possibile salvaguardare il sentimento dell’Heimat ovunque. Anche in Italia.

    Non hai capito che cosa vuol dire Heimat, il concetto di “Heimat” è conesso fortemente con il Vaterland (Heimatland).

  35. Matteo Gesualdo Corvaja Says:

    @Berto
    Cristianesimo, e soprattutto cattolicesimo, non sono compatibili con l’ idea liberale e molto meno con quella libertaria.
    Ricordati che il principale nemico dell’ unità d’ Italia è stato lo Stato Pontificio, non l’ Austria.

  36. berto94 Says:

    Credo che la chiesa sia un esempio di liberalismo…!!!

    Certo, ma cosa significa io credo in Dio non nella chiesa…

  37. berto94 Says:

    Vorresti paragonare le strutture per i cittadini di lingua tedesca alle nostre??? di Pineta cosa mi dici? dei posti di lavoro? Pineta è forse l’unica realtà dove l’altoatesino vive senza il suedtiroler!!! e guarda che robba!
    Il Pascoli, non si è mai voluto modificare tutte scuse lo si sta facendo oggi, diverrà una bliblioteca provinciale (la più grande) senza che venga cambiato neinete, verrà solo ristrutturato pesantemente… non si poteva farlo prima??
    Non è che mi lamento di come si sta qui ma mi lamento di come l’italiano di lingua italiana sta qui…PARITA’ !!!!

  38. superciuk Says:

    la Chiesa è assolutista reazionaria e teocratica . Il Monumento fa così schifo che tenerlo in piedi è un attentato all arte..delle scalinate della scuola Pascoli se ne parla troppo. E si fa poco. Se gli esponenti del defunto pdl invece di tagliarsi il collo fra di loro facessero un giro vedrebbero in che stato sono ridotte.:)

  39. superciuk Says:

    Pineta come Oltri ?

  40. gadilu Says:

    No, SoSigIs, il concetto di Heimat si DISTINGUE da quello di Vaterland (anche se con la parola Heimatland tu pensi di creare un ponte tra le due entità).

    Heimat descrive l’orizzonte più intimo degli affetti e del paesaggio al quale ci si sente legati. Vaterland, invece, è quello che in italiano si chiamerebbe “Patria”, ed è un concetto fortemente sporcato dal nazionalismo.

    Purtroppo, anche il termine “Heimat” rischia di diventare fortemente inquinato dal nazionalismo. E lo fa proprio quando qualcuno (come te) cerca di rendere perfettamente sovrapponibili i concetti di Heimat e di Vaterland.

  41. gadilu Says:

    Berto, non conosco Pineta, quindi non ne parlo. Ho letto la tua lettera all’Alto Adige. Un buon esercizio di piagnisteo. Nulla di più.

  42. berto94 Says:

    Ahahahahah

    Piagnisteo? e quello dei nazionalsuedtiroler come Sogilissisdiisdbkjbh cos’è ? ah forse parlavi con sOlgiSosoS…

  43. berto94 Says:

    ah Superkecca

    il PdL è più vivo che mai certo che se guarda a Concetty vari ….!!!

  44. berto94 Says:

    DISCUSSIONE: la mia lettera all’Alto Adige a questo link http://www.forumaltoadige.it/2009/08/autonomia-condivisa/

  45. gadilu Says:

    No, parlavo con te. Quello di Sosigisis è un pagnisteo d’altro tipo (sempre piagnisteo comunque). Piangete in due. Anzi: vi piangete addosso, per meglio dire.

  46. berto94 Says:

    No perchè io lavoro con il PdL e nel PdL lavoriamo per risolvere questa questione anti italiana mentre Solgcoso è solo una testa calda come tutti quelli della Klotz…

  47. gadilu Says:

    La questione anti-italiana l’ha già risolta Berloffa.

  48. gadilu Says:

    Berto, l’hai letto il libro-intervista a Berloffa? (Alcide Berloffa, Gli anni del pacchetto, Raetia). Dovresti farlo.

  49. berto94 Says:

    Lo farò se rispetterai il ns patto !!!

  50. gadilu Says:

    Quale patto??? Berto, ma la vuoi smettere? Guarda che io non sono un tuo compagno di classe, hai capito?

  51. berto94 Says:

    lo so con loro mica faccio patti !!!!

  52. superciuk Says:

    mi sembra gabriele abbia ben sintetizzato la situazione anche se la blindatura dell autonomia, la natura etnico nazional pantedesca lo scarso prestigio della classe di governo la chiusura dei pacchetti mette a rischio la sopravvivenza del gruppo italiano. A parlare di libertà pian bravi tutti ma poi sui finocchi scivolano sempre le fave dei cretini..

  53. Matteo Gesualdo Corvaja Says:

    @Berto
    La Chiesa un esempio di liberalismo? Accidenti! E allora Ahmadinejad che sarebbe, il re dei libertari?
    La Chiesa si intromette da sempre nella vita privata dei singoli cittadini, anche di quelli non cattolici. Si ritiene superiore alle altre congregazioni religiose, non accetta alcuna critica, è un’ organizzazione maschilista, misogina, omofoba e antisemita, è contro l’ uso di contraccettivi, contro l’ aborto e contro l’ eutanasia. Propone un modello di vita assolutamente antiumano e completamente contrario alla ragione umana.
    Wojtyla prima e Ratzinger ora sono esempi lampanti dell’ essenza reazionaria, antidemocratica e antiliberale della Chiesa cattolica, e ancor oggi alla CEI gli rode di non aver più il potere temporale.

  54. berto94 Says:

    bravo superciuk!!!

    @Matteo

    allora abbiamo conosciuto due chiese diverse…è liberale e progressista- individualista perchè ha sempre finanziato e dato spazio ad artisti e uomini di cultura…per il resto è vero che alla CEI gli robe !!!

    io sono Sgarbi…

  55. raffaelli Says:

    credo che e una debandada

  56. raffaelli Says:

    PER L ACCANTONATO DISCORSO AUTODETERMINAZIONETRENTINO ALTOADIGE VISTO CKE SI VOLA TUTTI A VELE SPIEGATE CON PENSIONI DA FAME 519 EURO MENO LE TASSE CKE AL NETTO NONSONO PIU DI 450EURO RIUNIAMOCI CKI E DEL PARERE CKE ORMAI VIVIAMO IN UNA BABILONIA PERCKE NONCI CONSIDERIAMO ITALIANI PARLO DI CKI PARLA IL TEDESCO CORETTAMENTE E SIAMO IN MOLTI VENDIAMO TUTTO CIO CKE POSSEDIAMO ATUTTI ALDIFUORI D EGLI ISLAMICI COMMENTO SEGUE

  57. raffaelli Says:

    CURIOSANDO NEGLI ANTECEDENTI AI MIEI COMMENTI HO CAPITO DA DOVE ARRIVA LA FRASE E UNA DEBANDATA INPIU OGNI COMMENTO COMMENTO IN ATTESA DI MODERAZIONE LA INVITO AD ASTENERSI CON SIMILI PAROLE ED A RISPETTARE LA PUBBLICA OPINIONE SE PER CASO LEI VOLESSE TENTARE DI INTIMORIRMI LE ANTICIPO CKE HA SBAGLIATO SOGGETTO SI RICORDI CKE ILRAFFAELLI NON AMAI MANGIATO DALLA GREPPIA DEL PAPI RAFFAELLI GASPERINO

  58. berto94 Says:

    Lei sign. Raffaelli dal momento che scrive tutto maiuscolo e con le parole l’una ttaccata all’altra non si può lamentare se all’inizio non campendola non ho pubblicato qualche suo commento.

    Le chiedo scusa, ma le chiedo anche cortesemente di scrivere meglio dal punto di vista tecnico e linguistico.

    GRAZIE MILLE.

    BERTO

  59. raffaelli Says:

    vede signor berto io ho il calcolatore da soli 15 giorni eriguardo la correttezza di come iscrivo pensavo cke lei lo avesse capito aggiungoc cke quando lei avra i miei anni 67 e imparera come si usa un calcolatore vedremo come lei scrivera nessuno e nato PROFFESSORE ! O LEI HA AVUTO DA NOSTRO SIGNORE DALA NASCITA QUESTO TALENTO? RAFFAELI GASPERINO

  60. berto94 Says:

    Scusi Sign. Raffaelli non sapevo avesse 67anni, è lgico che ci metterà un po ad imparare ad utilizzare il COMPUTER (o calcolatore)!

    Mi scusi ancora 🙂

    Ma suvvia come mai a scelto di scrivere sul il mio blog, mi racconti, si presenti mi racconti anche qualche cosa di Lei…

    sono curioso e a tutte orecchie!

    Cordialmente,
    Alessandro Bertoldi detto BERTO

  61. raffaelli Says:

    vede signor berto io sono un uomo venuto dalla gavetta a16 anni scarsi con una valigia di cartone ereditata da mio padre raffaelli luigi di volano pr di trento cke questa valigia fu per 6 anni consecutivi in africa ridotta come era ridotta io figlio la riempii di quei veramente poverissimi indumenti cke a sua volta mia madre aveva avuto in regalo da famiglie benestanti e cosi decisi d andare in germania norimberga dove le prime 10 notti dormii in una baracca inl legno costruita dal terzo reick era il 1959 a pensare cke a quella eta avrei avuto ancora bisogno di giocare seg cont commento ho ritrovato lospazio per caso come faccio aritr?

  62. raffaelli Says:

    SONO ANCORA RAFFAELLI CON SINTASSI LE COMUNICO CKE DA QUELLA AVVENTUROSA DECISIONE RIMASI IN GERMANIA 41 ANNI IMPARAI LA LINGUA MI SPOSAI EBBI 3 FIGLI DAUNA BELLA DONNA TEDESCA DI NORINBERGA QUELLO CKEPIU NE SONO FIERO ECKE TRA LORO HO IMPARATO DA LORO A VIVERE CON MOLTA AUTOSTIMA E CON GRANDE E FERREA DISCIPLINA ADESSO LE POSSO DIRE CKE LA AVVENTURA NON E FINITA PERCKE DA PENSIONATO CAUSA UN PROFICUO INVESTIMENTO MI SONOTRASFERITO IN ROMANIA A 30 KM DA PITESTI

  63. berto94 Says:

    Capito! quindi ora vive in Romania…

  64. raffaelli Says:

    mi dispiace osservare cke imiei commenti antecedenti non sono piu completi ma storpiati nella sua forma ….comunque entriamo nei veri problemi di noi italiani …….. mentire travisare nascondere promettere ecc ecc e di quanto piu mesckino si possa fare …….. penso cke berlusconi con queste bugie si sia da solo tagliato le gambe della sedia ove egli stesso viera seduto litalia penso lo abbia compreso fra altro io ricordo benissimo cke cosa quella famosa sera a porta porta ecioe cke avrebbe liberalizzato le armi da legittima difesa ve lo siete scordato????ionoooooooooooooo

  65. raffaelli Says:

    perke mi dite cke lultimo commento era solo una ripetizione?? io penso di non avere ancora la arterio scleorosi pero se ne siete convinti dimostratemela questa ripetizione????

  66. berto94 Says:

    Sarà come dice lei a me sono arrivati due commenti uguali e ne ho pubblicato solo uno, gli altri commenti che dice che sono stati storpiati, le assicuro che io pubblico ciò che lei invia e non posso e non voglio modificare o toccare nulla!

    Credo che il presidente Berlusconi alludesse a quello che già succede negli USA, ci sono opinioni differenti, spesso farebbe comodo che in casa ci fosse un’arma per la legittima difesa, non ci vedo nulla di male.
    Certo ci vogliono le giuste registrazioni come già avviene!

    BERTO

  67. raffaelli Says:

    signor berto non so se lei ha visto anno 0 io quando ho visto cke il conduttore santoro fece vedere la registrazione originale del duce quando parlava da palazzo venezia alla folla completamente indottrinata dalla politica fascista giustamente mi venne da pensare cke la storia si sta RIPETENDO ed cio cke mi dispiace di piu E CKE GLI ITALIANI NON SI SONO ANCORA ACCORTI QUALE E LA TENDENZA DI QUESTO GOVERNO PER ME FILO FASCISTA DA QUESTA POLITICA ECON QUESTI ITALIANI PRIVI DI MEMORIA VI SARA UN DESTINO SICURAMENTE INCERTO

  68. raffaelli Says:

    signor berto 94 . oggi vorrei commentare dei due piu sciagurati furti a livello sociale confederazioni sindacali e governo kraxsi con un infame decreto hanno tolto il poteredi aquisto al mondo del lavoro scala mobile con la sciagurata idea tarantelli seconda scoperta della aqua calda marco biagi cke con la teoria della flessibilita cioe rendendo il mondo del lavoro sckiavo del padronato cioe passando da lavoro indeterminato a determinato creando una societa priva di sicurezza questo ne sarebbe il risultato di cki ha studiato solo ed esclusivamente per fregarci vergogna……..

  69. berto94 Says:

    Guardi la dittatura fascista, questo governo e l’Italia di oggi hanno gran poco in comune. Si sbaglia di gran lunga.

  70. raffaelli Says:

    signor berto 94 sono ancora raffaelli midispiace molto contraddirla percke questi filo fascisti non e cke piegano il bastone in poco tempo ma cke io osservo e la costante perseveranza a inculcare nelle teste del popolo teorie gia conosciute ancke nella tragica avventura del ventennio fascista non e cke si arrivo alla tragedia in poco tempo adesso si insiste ke la crisi non esiste allora si diceva al popolo cke eravamo pronti per la guerra con vestiariocompletamente inadatto e con il fucile mod 91 della prima guerra 1914 1918 questa e storia signor berto 94

  71. raffaelli Says:

    signor berto 94 vede a me sfugge ben poco dei comportamenti cke come il ministro della difesa larussa si permise di strattonare in pubblico un semplice signore cke contraddiva berlusconi non mi dira cke e normale lultima idea di questo democratico governo e attenzione cke a partire dal liceo non si spiega piu la RESISTENZA PERCKE E CKIARO FA MOLTO FASTIDIO PERKE ALLORA AGLI ALUNNI AUTOMATICAMENTE E PER FORZA NE USCIREBBERO ALLO SCOPERTO MALEFATTE DI OGNI GENEREE DA CKI??????????????

  72. raffaelli Says:

    signor berto sono ancora raffaelli veda esempio come andra a finire la manipolazione voluta dal p d l del articolo 18? non ne parliamo poi cke si vuole cambiare la costituzione pilastro principale dei fondatori cke alla fine del ultimo conflitto riconoscendosi a un doveroso e pacifico riconoscimento atutte quelle forze cke si batterono liberando litalia dal occupante straniero io dico e penso cke la storia non si cancella ma essa stessa si potrebbe ripetere allora saranno guai seri percke sbagliare per la terza volta sarebbe imperdonabile efin qui la colpa e del popolo

  73. raffaelli Says:

    signor berto 94 sono ancora raffaelli vorrei ricordare a tutti quei cittadini cke mi leggono cke da un mese mi sento molto giu il mio morale e a terra mi riferisco a quei due giovani cke per mano di un vero e proprio abuso di potere elementi cosi ripetutamente insigniti dallo stato democratico italiano tolsero la vita asuon di calci sarebbe questo lo stato democratico???? e cke fa la giustizia?? e specialmente le opposizioni? a me pare cke stiano dormendo povera italia come ci siamo ridotti DAL 1968 IN QUA SEMPRE DI PEGGIO IN PEGGIO

  74. berto94 Says:

    ah me sembra che lei sia ossessionato e che voglia mettere il fascismo anche dove non c’è lei potrebbe dare del fascista a chiunque, ha la sindrome del partigiano! 🙂

    APRIAMO gli occhi nessuna dittatura è mai stata democratica…e legittimata dal voto signor Raffaelli suvvia! cavoli…

    BERTO

  75. raffaelli Says:

    da raffaelli al signor berto 94 pensavo cke almeno nel mio ultimo commento riguardante quei due ragazzi massacrati con calci ecc fatti morire ne riconoscesse anke lei il bestiale comportamento cke certamente non fara onore alla nostra democrazia le dico kiaramente cke se fossero stati figli miei gli avrei cercati fino ke gli avrei pagati con la stessa moneta sono sicuro cke queste bestiali sopraffazioni finiranno come da molto tempo nel ckiudere i due casi sono morti da un forte rafreddore arckiviandone tutti idue casi per questo agran voce dico vergogna vergogna vergogna r g

  76. berto94 Says:

    Certo che condanno quelli individui vili ed indegni dell’incarico che il nostro stato gli aveva assegnato!

    Questi accadimenti non hanno comunque nulla a che vedere con la democrazia e con questioni politiche, ci sono sempre stati poliziotti e carabinieri che hanno abusato in maniera violenta del loro potere, non generalizziamo però…

    Ci sono molte più persone che rischiano la vita tutti i giorni per noi e per la nostra sicurezza! Sia corretto sig. Raffaelli.

    anche io ripeto a loro VERGOGNA VERGONA VERGOGNA E VERGOGNA brutte merde!

    Alessandro BERTOLDI

  77. raffaelli Says:

    RISPOSTA AL SIGNOR BERTOLDI vede iosono obbligato a rispondere al suo commento io non accetto cke vi possano essere fra le forze di polizia canaglie o bestie cke aproffittano della loro divisa questi per me devono essere allontanati immediatamente con la giusta mercede interdizione da qualsiasi posto pubblico questo non avviene mai si cerca sempre cke queste canagliate vengano prima insabbiate e poi ARCKIVIATE LE PARE CKE QUESTO NE SIA IL SALE DELLA DEMOCRAZIA?????QUALCUNO CI STA RACCONTANDO TROPPE FAVOLE CKE IO NON CREDO

  78. berto94 Says:

    Guardi le posso assicurare che vengono allontanati da ogni ente pubblico o di pubblica sicurezza statale civile o militare!!!

    SE HA ALTRE TESI PORTI LE DOCUMENTAZIONI, perchè io non posso accettare si infanghi senza avere delle certezze e si continui a dire immonde ed emerite STRONZATE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Bertoldi

  79. raffaelli Says:

    signor bertoldi e raffaelli cke non a nessun problema a risponderle certo io sono in possesso di un documento con nomi e cognomi cke nel 2004 autunno hanno pestato con calci e pugni mio figlio cke stava dor mendo pacificamentein una roulette nella mia tenuta agricola in toscana erano 5 carabinieri alla scoperta al mattino ricevetti una telefonata cke mio figlio si trovava in caserma da loro mi rekai immediatamente elo trovai battuto in varie parti del corpo lo portai da un medico si fece uncertificato eli denunciai il risultato arkiviazione signor bertoldi provare per credere

  80. raffaelli Says:

    raffaelli prosegue nel risponderle io la ckiamo in questo caso provocazione signor bertoldi < lo sa lei cke quel caso o in quel caso le strade per me erano due omi facevo affiancare dallo studio del piu noto penalista credo asua volta ditalia eprecisamente studio avv sandro canestrini di rovereto fra laltro amici dai tempi 1957 nel cui facendomi consiliare da amico dicendomi testuali parole raffaelli non basterebbero 10 anni di causa con il sicuro risckio o per lper lei raffaelli non so se leine avra a sufficenza per saldaretutti i conti di 10 anni di causa questa ela verita r.g

  81. raffaelli Says:

    affinke per difendersi devi vendere la casa le persone normali dovranno rinunciare a difendersi se come prima nel annuncio precedente le parlavo dei due punti il secondo sarebbe la scorciatoia cke consiste con il documento in tasca cercandoli tutti 5 facendola finita per sempre ma siccome laria cke tira in italia oggi e tutta a favor suo basta osservare la tv la sera per rendersi conto cke sta succedendo perfino vie coinvolta la ckiesa aquesto punto ho venduto tutto cio cke possedevo misono trasferito a5000 km eadesso ho rivenduto emireckero ocina o unione sovietica rg

  82. raffaelli Says:

    signor bertoldi| a me piace molto dialogare con lei pero vede io non avrei avuto la minima intenzione di spiegarle cio cke per me era segreto e ke mi costo moltissimo percke conoscendomi bene col mio carattere poteva trasformarsi in TRAGEDIA invece in possesso di documenti pensai finke vivo di fare cio cke quel noto filosofo disse UCCIDE PIU LA PENNA KE LA SPADA TERMINANDO SI GUARDI BENE ATTORNO POCKE SONO LE SOLUZIONI AFAVORE NOSTRO IL MONDO EDIVENTATO SEMPRE PIU RISSOSO PER KI FIUTA QUESTO VEDA DI DIVENTARE PIU NEUTRO CKE MAI

  83. raffaelli Says:

    signor berto cambio argomento percke il mondo islamico si e cosi accanito contro lamerica etutto l occidente? la mia personale risposta ecke fin quando l america non saranno capaci di contrariare israele nella sua politica cke tutto puo fare nel interesse suo eniente viene riconosciuto nei confronti dei palestinesi da sempre abitanti di quelle terresempre state sacre questo conflitto per colpa degli israeliani potrebbe allargarsi in maniera assai pericolosa cke l america in questa arroventata disputa ne traga interesse eckiaro a tutti ma cke si insista diventera un pericolo serio

  84. raffaelli Says:

    signor berto 94 osservo cke lei non mi risponde comunque io vorrei occuparmi di un problema cke interessa moltissimo gli ultimi e cioe 1 cke tutti irisparmi popolari vengano deviati in una banca veramente popolare cke eroghi mini crediti a tutti quei soggetti cke sono bisognosi esempio di modeste cifre al massimo di 5000 cinquemila euro crediti cke in nessuna banca ieri e ancora adesso a sempre escluso in fondo solo pocki vengono serviti da questi risparmi popolari popolo per un po di tempo ponete ivostri risparmia casa vostra affincke il governo non si ricordera di voi tutti

  85. raffaelli Says:

    mi dispiace moltissimo percke ho osservato cke quando si mette il dito nelle vere piaghe italiane non vengono obiettivamente riconosciuti come problemi popolari ma viceversa conservando quei interessi cke da sempre ha discri minato gli ultimi ALLORA COSTRUIAMOCI NOI ULTIMI UNA VALENTE ALTERNATIVA PERCHE ANCHE POCHI EURO PRO CAPITE POTREBBERO FORMARE CIFRE DI RISPETTABILE IMPORTANZA

  86. raffaelli Says:

    signor berto 94 a proposito del suo credere che il raffaelli facesse i suoi commenti a vanvera le posso aggiungere solo in poche parole che ne e solo una piccolissima parte di cio che la informai se dovevessi aprire il sacco non basterebbe scrivere un libro diario di 300 pagine a tal punto decisi di cancellare definitivamente L ITALIA DALLA MIA MENTE E ANCORA ADESSO DOPO 6 ANNI A PENSARCI DEFINISCO QUESTA MIA DECISIONE DA TANTI PUNTI DI VISTA MOLTISSIMO PROFICUA ED INTELLIGENTE NEL MIO CARATTERE LE RISSE CI POSSONO MANON TUTTI IGIORNI

  87. raffaelli Says:

    A PROPOSITO COME DISSE LEI CHE IO INFANGAVO E DICEVO DELLE IMMONDE STRONZATE SUI 2 CASI UVA E CHUCCHI DOPOLE ULTIME NOTIZIE COSI PESANTI NEI CONFRONTI DEI MEDICI E DEI 3 PICCHIATORI DEL CHUCCHI CHE NE DICE?? DIAMOLE UNA MEDAGLIA O MAGARI UN AUMENTO DI STIPENDIO AL VALORE CIVILE??? SIGNOR BERTOLDI ETUTTI QUEI CASI CHE VENGONO COPERTI O INSABBIATI LO SA LEI COME SI CHIAMANO SEMPLICI ARCHIVIAZIONI PERCHE FIGLI DI POVERA GENTE QUESTO SAREBBE IL RISULTATO DEMOCRATICO

  88. berto94 Says:

    MI SPIACE MOLTO PER SUO FIGLIO SE E’ VERO CHE E’ ANDATA PROPRIO COSì MI SPIACE MOLTO!

    Sono sincero…ma non intendo commentare le conclusioni generalizzate che le trai da questi episodi di violenza inaudita e ingiustificabile.

    ALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: